Italiano
Deutsch
English
Español
Français
Polski
Português
Română
Русский
繁體中文

Trattamento con cellule staminali per la distrofia muscolare (MD)

Una combinazione di cellule staminali e terapie estensive offre ai pazienti affetti da MD reali possibilità di miglioramento

Cosa rende efficace il nostro trattamento con cellule staminali per la distrofia muscolare?

Dal 2005 sviluppiamo protocolli completi per il trattamento con cellule staminali della distrofia muscolare (MD), per superare i limiti delle terapie convenzionali. Nei nostri protocolli, le cellule staminali sono combinate con terapie specializzate per la distrofia muscolare che non solo si concentrano sull’aiutare il paziente a gestire i sintomi, ma trattano anche la causa diretta dei sintomi promuovendo la guarigione dei muscoli colpiti. Riteniamo che il nostro trattamento completo con cellule staminali per la distrofia muscolare offra ai nostri pazienti le migliori possibilità di miglioramento, consentendo una migliore qualità di vita. Possono essere presi in considerazione per il trattamento diversi tipi di distrofia muscolare, come la Duchenne, la Becker, la Fascio-Scapolo-Omerale e altre ancora.

Che cos’è la distrofia muscolare e come colpisce il paziente?

La distrofia muscolare (MD) è un gruppo di disturbi muscolari progressivi ereditati, caratterizzati da debolezza, deperimento e degenerazione dei muscoli.

La maggior parte delle forme di MD può colpire anche altri organi del corpo, come il cuore, il tratto gastrointestinale e il cervello. Le MD sono causate da mutazioni nei geni che codificano per specifiche proteine muscolari.

La distrofia muscolare di Duchenne (DMD) è una delle malattie più comuni e letali che colpisce 1 maschio su 3500 ed è causata da mutazioni nel gene della distrofina. La distrofina è una proteina presente nei muscoli di tutto il corpo, il cui ruolo è quello di garantire la stabilità delle fibre muscolari. La mancanza di distrofina funzionale porta alla distrofia muscolare. Esistono molti tipi di distrofie muscolari, tra cui la MD di Duchenne, la MD di Becker, la MD della cintura degli arti e la MD facciale-scapolo-omerale e altre ancora.

Cosa succede se la distrofia muscolare non viene trattata?

I soggetti con diagnosi di distrofia muscolare presentano una debolezza muscolare progressiva. I pazienti affetti da distrofia muscolare di Duchenne (DMD), ad esempio, avvertono i primi sintomi nella prima infanzia.

I sintomi iniziali comprendono debolezza delle gambe, crescente curvatura convessa della colonna vertebrale e un’andatura simile a un’andatura a gobbe. La continua perdita di fibre muscolari si traduce in muscoli che si indeboliscono con il passare del tempo, costringendo di solito i soggetti DMD a utilizzare una sedia a rotelle all’età di 11 o 12 anni.

Negli ultimi stadi, la maggior parte dei pazienti soccombe per insufficienza cardiaca o respiratoria intorno ai vent’anni, anche se sono stati riportati rari casi di sopravvivenza fino ai trent’anni. Un tipo di distrofia muscolare simile, ma più lieve, nota come distrofia muscolare di Becker (BMD), insieme ad altri tipi di distrofia muscolare, ha generalmente un decorso meno grave della DMD.

Esistono trattamenti convenzionali per i pazienti affetti da distrofia muscolare e qual è la loro efficacia?

Ad oggi non esiste alcuna strategia convenzionale che dimostri un beneficio clinico per qualsiasi tipo di distrofia muscolare. Il trattamento convenzionale comprende cure di supporto (chirurgia, somministrazione di corticosteroidi, farmaci, fisioterapia, ecc.) che riducono parzialmente i segni e i sintomi. Tali terapie, tuttavia, non invertono il fenotipo e non sono in grado di colpire direttamente la causa della patologia. Attualmente sono disponibili poche opzioni terapeutiche per la MD, tra cui la terapia farmacologica, genica e cellulare.

  • Farmacologici: Diversi composti come l’allopurinolo, la vitamina E e il selenio, nonché il mazindolo, un inibitore dell’ormone della crescita, sono stati ritenuti inefficaci o non vantaggiosi contro la progressione della DMD.
  • La terapia genica rappresenta un’opzione promettente per il trattamento della MD, ma richiede ancora progressi significativi nella conoscenza dei geni, dei promotori muscolari, dei vettori virali, della sorveglianza del sistema immunitario e dei metodi di somministrazione sistemica dei vettori.
  • La terapia con cellule staminali si basa sulla somministrazione di cellule precursori (autologhe o allogeniche) che contribuiscono alla rigenerazione delle fibre muscolari e alla riparazione dei tessuti. È considerata un’opzione sicura ed efficace rispetto alla terapia genica e farmacologica. Tuttavia, è importante notare che l’aumento della massa muscolare e i miglioramenti possono essere solo temporanei, poiché la terapia con cellule staminali non può trattare i geni difettosi che sono la causa della distrofia muscolare.

In che modo le cellule staminali possono contribuire ad alleviare i sintomi della distrofia muscolare per il paziente?

Negli ultimi anni le cellule staminali derivate dal cordone ombelicale sono state studiate come nuova opzione per il trattamento della distrofia muscolare. La maggior parte dei pazienti MD che Beike ha trattato utilizzando le cellule staminali e la riabilitazione ha mostrato segni visibili di miglioramento. Tuttavia, quando si parla di miglioramenti, è importante ricordare che essi possono variare notevolmente da un paziente all’altro. Ciò è dovuto a molti fattori, come le condizioni mediche del paziente, la gravità della malattia, le complicazioni, le condizioni fisiche generali o l’età.

Lo scopo del trattamento con cellule staminali per la distrofia muscolare è quello di promuovere la guarigione e la crescita dei muscoli colpiti. Pertanto, dopo il nostro trattamento sono possibili diversi tipi di miglioramento e i nostri pazienti passati hanno sperimentato quanto segue*:

  • Ingrossamento della massa muscolare
  • Aumento della forza muscolare
  • Diminuzione dell’incidenza delle infezioni respiratorie
  • Miglioramento dell’equilibrio
  • Diminuzione della rigidità
  • Stabilizzazione clinica
  • Miglioramento dell’ampiezza di movimento
  • Diminuzione del tremore
  • Miglioramento dello sviluppo (nei bambini)

*È importante ricordare che, come per qualsiasi trattamento medico, i miglioramenti non possono essere garantiti. Contattateci per avere maggiori informazioni sui possibili miglioramenti per un caso specifico.

Il nostro programma di trattamento in dettaglio

Beike è diverso da qualsiasi altro fornitore di trattamenti con cellule staminali al mondo, il motivo? Dal 2005 sviluppiamo e ottimizziamo i nostri protocolli di trattamento con le cellule staminali partendo dal presupposto che solo una soluzione molto completa può consentire ai nostri pazienti di trarre veramente beneficio dalle cellule staminali. Riteniamo che la stimolazione attraverso varie terapie sia necessaria per potenziare la risposta rigenerativa delle cellule staminali, pertanto i nostri protocolli includono terapie quotidiane per sostenere le cellule staminali. Infine, forniamo un’ampia varietà e grandi quantità di cellule staminali per adattarci alle condizioni specifiche di ogni paziente e per offrire il massimo potenziale rigenerativo.

Il nostro programma di terapia con cellule staminali per la distrofia muscolare consiste in 4-8 iniezioni semplici e minimamente invasive di cellule staminali derivate dal cordone ombelicale . Le cellule staminali vengono trapiantate con due metodi distinti: per via endovenosa, utilizzando un sistema di flebo standard, e per iniezione intramuscolare nei muscoli interessati. Questi due metodi di somministrazione consentono di aumentare l’efficacia, garantendo al contempo la sicurezza e il minimo disagio per il paziente.

  • Soggiorno da 15 a 18 giorni
  • Iniezioni endovenose e intramuscolari
  • Cellule UCBSC / UCMSC
  • Programma di terapia giornaliera
  • 120-400 milioni di cellule
  • Programma di nutrizione

Storie di esperienze dei pazienti

Per saperne di più sui pazienti precedentemente trattati con i protocolli di cellule staminali Beike. Le famiglie che partecipano a questi blog raccontano le loro storie e presentano il loro punto di vista sul trattamento, comprese le riflessioni sulle terapie quotidiane, l’iniezione stessa di cellule staminali e i miglioramenti notati durante e dopo il trattamento.

Juliana – Dopo il trattamento con cellule staminali per la distrofia muscolare

Diagnosi A Juliana, brasiliana, è stata diagnosticata la distrofia muscolare del cingolo distrofia muscolare di tipo 2B quando aveva appena compiuto 25 anni. I primi sintomi sono stati debolezza agli arti inferiori, mancanza di equilibrio con conseguenti cadute e difficoltà a salire le scale. Con il passare degli anni le …

Un paziente affetto da distrofia muscolare torna per il 6° trattamento con cellule staminali

Saif, un ragazzo di 15 anni proveniente dagli Stati Uniti, è tornato per il suo sesto trattamento con Beike Biotech . Sua madre ha gentilmente accettato di rispondere a una sessione di domande e risposte sul nostro trattamento con cellule staminali . Abbiamo scelto Beike dopo una ricerca approfondita ed …

Testimonianza sulle cellule staminali per la distrofia muscolare

Video Aggiornamento Trattamento con cellule staminali della distrofia muscolare Testimonianza Recentemente Rafael si è sottoposto a un trattamento completo con cellule staminali per la sua distrofia muscolare, una condizione che ha avuto un forte impatto sulla sua qualità di vita da quando, all’età di 12 anni, è caduto e si …

Qualità e quantità di cellule staminali garantite

Imballaggio dei prodotti a base di cellule staminali della Biotecnologia Beike

Diversi tipi di cellule staminali per diverse esigenze

Beike fornisce cellule staminali da due fonti distinte: sangue del cordone ombelicale e tessuto del cordone ombelicale. I campioni relativi al cordone ombelicale sono donati da madri sane dopo un parto normale e vengono inviati ai laboratori di Beike Biotech per l’elaborazione.

Dopo aver esaminato le informazioni mediche complete del paziente, i nostri medici consiglieranno quale fonte di cellule staminali utilizzare per il trattamento. I nostri protocolli di trattamento possono includere uno o più tipi di cellule staminali in combinazione tra loro, a seconda delle condizioni specifiche di ciascun paziente.

I più alti standard internazionali di trattamento delle cellule staminali

La Beike Biotechnology lavora le proprie cellule staminali adulte nei suoi laboratori accreditati a livello internazionale. L’azienda ha il pieno controllo della lavorazione e del controllo di qualità di tutti i prodotti a base di cellule staminali, garantendo una perfetta sicurezza e la massima qualità.

Stammzellenbehandlungen Doktor

Video dei pazienti

Di seguito sono riportate le interviste video registrate durante il trattamento con le cellule staminali di Beike. Le famiglie presentate in questi video raccontano le loro storie personali e la loro esperienza del trattamento, compresi i miglioramenti riscontrati.

I miglioramenti citati in questi video sono tipici, ma non è detto che tutti i pazienti possano avere gli stessi miglioramenti.

Perché scegliere Beike per un trattamento con cellule staminali?

Esperienza: Con oltre un decennio di attività, avrete la garanzia di essere consigliati e curati da professionisti competenti.

Sicurezza: Sostenuti da accreditamenti di autorità nazionali e internazionali, ci impegniamo a fornire cellule staminali della massima qualità possibile a vostro beneficio.

Diversità: Sono disponibili più tipi di cellule staminali con capacità diverse per adattarsi alle condizioni specifiche di ogni paziente. Non utilizziamo lo stesso tipo di cellule staminali per tutti i pazienti.

Estensività: Ogni giorno viene fornito un programma completo di terapia di supporto per stimolare le cellule staminali appena trapiantate del paziente. Il miglioramento migliore si ottiene solo sostenendo le cellule staminali.

Assistenza: Dopo il trattamento viene fornito un programma di follow-up completo, che vi verrà chiesto di seguire a 1, 3, 6 e 12 mesi dal trattamento. L’accesso al nostro team dopo il trattamento è molto importante, in quanto si possono ricevere ulteriori consigli per massimizzare i miglioramenti.

L'edificio della sede centrale di Beike-Biotechnology si trova a Shenzhen, in Cina.

Fondata nel luglio 2005, Shenzhen Beike Biotechnology è un’impresa nazionale ad alta tecnologia specializzata nella trasformazione clinica e nel servizio tecnico della tecnologia di trattamento biologico delle industrie strategiche emergenti.

Per saperne di più


Riferimenti

  1. N. M. Vieira & E. Zucconi & C. R. Bueno Jr.et al. Human Multipotent Mesenchymal Stromal Cells from Distinct Sources Show Different In Vivo Potentialto Differentiate into Muscle Cells When Injected in Dystrophic Mice. Stem Cell Rev and Rep DOI 10.1007/s12015-010-9187-5.
  2. Thomas E. Ichim a, Doru T. Alexandrescu, Fabio Solano. et al. Mesenchymal stem cells as anti-inflammatories: Implications for treatment of Duchenne muscular dystrophy. Cellular Immunology 260 (2010) 75–82.
  3. Mirella Meregalli et al. Stem cell therapies to treat muscular dystrophy. Biodrugs 2010; 24(4): 237-247.